I social media non sono una scorciatoia

Un saluto,
se non vi diamo aggiornamenti è solo perché non ce ne sono.

Ci fa piacere aver aumentato la nostra popolarità, nonostante ci sia in giro qualche bue col vizio di dare del cornuto all’asino, ma questo non influisce né sulla nostra trasparenza, né sulle nostre capacità.

Mentre oggi ormai tutti convergono sulla proposta di regionalizzazione devo ricordare che noi lo proponiamo da un decennio e probabilmente, i buoi di cui sopra hanno enormi responsabilità in questo ritardo.

Domani saremo in commissione trasporti dove hanno praticamente convocato chiunque e già questo NON è un buon segno (per chi lo sa interpretare).

Nel frattempo continuiamo con una serie di incontri in varie Regioni allo scopo di informare sugli effetti devastanti del Dl 143 (o 135) per trovare sostegno alla nostra azione.

Non resta che attendere gli sviluppi di questa settimana e iniziare a prepararsi a tornare in piazza la prossima, anche perché, ci fossero emendamenti “strani” o poca voglia di alcuni di scendere in piazza, tutto dovrà venire a galla.

Il Viceministro aveva parlato di convocazione del tavolo in settimana, non arrivasse nemmeno quella sarebbe un altro segnale di un qualcosa che non quadra. Se qualcuno pensa di sacrificare la categoria negli interessi di un pugno di aziende si sbaglia di grosso e ci troverà preparati.

Anche voi segnalateci i movimenti attorno a strani consorzi che sembra stiano proliferando negli ultimi giorni. Suggeriamo infine ai nostri associati di diffidare da raccolte fondi “generiche” o “vaghe” almeno fino a quando non verrà fatta chiarezza un po’ da parte di tutti.
Seguiranno aggiornamenti.

Per la Libertà! (di TUTTI gli NCC)
Francesco Artusa

PS: facciamo tutto. Presentiamo emendamenti, controlliamo quelli degli altri, abbiamo studi legali al lavoro, tutto insomma. Vi ringrazio per la premura ma non serve che mi mandiate whatsapp e messenger, serve piuttosto che vi associate (iscrizione autovetture ed iscrizione bus). 😉