Regolamento regionale disciplina dei servizi di noleggio autobus con conducente

COSA VOGLIONO GLI AUTONOLEGGIATORI

Nella serata di lunedì 19 gennaio u.s. presso l’autoparco di Brescia Est presso la sede del Consorzio UNI Auto & Bus si sono riuniti circa 300 imprenditori in rappresentanza delle ditte di Noleggio con Conducente di autobus da turismo.

A far scaturire la necessità di questo incontro alla F.A.I. Trasporto Persone e al Consorzio UNI Auto & Bus è stata la deliberazione n. X/2956 del 19 dicembre 2014 della Regione Lombardia.

L’oggetto della deliberazione riguarda il REGOLAMENTO REGIONALE DISCIPLINA DEI SERVIZI DI NOLEGGIO DI AUTOBUS CON CONDUCENTE.

L’obiettivo dei partecipanti è stato quello di individuare le possibili azioni nei confronti della Regione Lombardia per porre rimedio a quella che è stata definita l’anticamera della fine delle imprese lombarde del settore.

Si è constatato che la Regione ha deliberato senza tenere in considerazione le osservazioni presentate dalle Associazioni di rappresentanza imponendo fra le altre alcune norme quali l’anzianità massima dei mezzi(15 anni), l’obbligo di una percentuale del 10% di veicoli idonei al trasporto di soggetti a ridotta capacità motoria; tali norme non sono applicate dalle regioni limitrofe alla Lombardia e quindi sembra inevitabile che si verrà a creare una concorrenza non equa con le aziende provenienti dalle altre regioni.
Inoltre, le suddette norme e altre contenute nel testo della deliberazione vanno nettamente in contrasto con le direttive europee.

Come valutazione finale i presenti hanno deciso di incaricare un affermato Studio Legale milanese per procedere ad un ricorso presso il T.A.R. e si sta valutando una manifestazione con i veicoli nei pressi della Regione Lombardia in occasione di Expo 2015.