Aggiornamenti del Presidente

Buon festivo a tutti.
come capita a molti di voi c’è sempre una partenza,una fiera, un arrivo o un’altra ragione per dovere lavorare dato che di NCC campo. Per cui eccomi qui.

L’oggetto si riferisce allo scandalo definito “Mafiacapitale” da tutti i media che se ne stanno occupando e dalla Procura di Roma titolare dell’inchiesta.
Ho avuto modo di riflettere e denunciare alle autorità sia locali che ministeriali il fatto che il famigerato 29/1 quater, nasce proprio a Roma e in quel periodo.
Ci sono alcune domande che meritano delle risposte e noi ci limitiamo a quelle.
E’ una coincidenza che dalla persecuzione degli NCC ci guadagnano e guadagnerebbero grosse coop taxi romane e non?

E’ una coincidenza la comune provenienza dei protagonisti della vicenda dai cosiddetti ambienti di estrema destra e estrema sinistra romana?

Il Consiglio dei Ministri dell’epoca annunciò ufficialmente l’abrogazione del 29/1 quater che sappiamo mai essere arrivata a causa delle pressioni dell’allora sindaco Alemanno.
Aveva così tanta influenza da solo o c’è dell’altro?
Nel frattempo, tutto questo dovrebbe bastare ad un qualsiasi Governo per abrogare quello scempio, azzerare tutto e ricominciare daccapo a discutere di abusivismo o altre storture da sanare.
Eppure, l’ennesima proroga prevista per il 2015 data per certa fino a pochi giorni fa, ad oggi non è più così certa a pochi giorni dalla scadenza.
Per quanto sopra ho chiesto un incontro urgente al Presidente Maroni. Dobbiamo iniziare a pensare che l’Expo non è una prescrizione medica e come abbiamo lavorato fin qui senza, possiamo lavorare anche durante boicottandolo.

Lavorare senza rischiare sanzioni col quater efficace è tecnicamente impossibile.
Allora se lo Stato pensa che siamo dei fuorilegge che debbano essere vessati, perché mai dovremmo aiutare lo stesso Stato a fare bella figura davanti al mondo? Si affidassero ai tassisti (nulla di personale verso le auto bianche milanesi) per il trasporto delle delegazioni, dei consolati e, soprattutto, provassero ad affrontare i picchi di domanda con i taxi. Sappiamo già cosa succede durante un Salone del Mobile nei momenti di grande domanda. Immaginiamo un Salone che duri 6 mesi. E’ il momento di scendere in campo e prendere una posizione soprattutto nei confronti del Governo e dei suoi Ministri, uno in particolare.
Potremmo e dovremmo farlo senza aspettare una probabile “benevolenza” che ci potrebbe essere fino ad ottobre per poi sacrificare la Categoria giusto in tempo per il Natale 2015.

Fatemi sapere la vostra opinione a riguardo.

Col Commissario Cuzzoni (reparto mobile polizia locale Milano) l’incontro è stato acceso ma proficuo. Presenteremo insieme una interrogazione al Ministero perché si esprima definitivamente sulla questione delle partite iva e degli altri contratti a termine. Noi sosteniamo che il sostituto alla guida previsto dalla 21/92 sia una opportunità al solo fine della sostituzione del titolare. Crediamo che in italiano, un NCC che abbia 3/4/5 autoveicoli non debba “farsi sostituire” su ogni veicolo, ma aggiungere personale per far rendere tutti i veicoli muniti di autorizzazione anche se decidesse di non guidare.
Il Problema, come sempre, è avere a che fare con una legge di 22 anni fa superata da 1000 riforme del lavoro e relativi precedenti di giurisprudenza.

Gli Avvocati sono già al lavoro per preparare l’interrogazione per cui crediamo di poter avere una risposta già per l’Assemblea del 24 gennaio (ricordate di aderire) e speriamo di riuscire, concretamente, a risolvere un problema di Categoria.
A proposito di ricorsi e vessazione, potrebbe venire utile l’ultima convenzione messa a punto, sempre in esclusiva come tutte le altre, per gli Associati F.A.I. Trasporto Persone.
L’Avvocato Boicelli è a vostra disposizione per tutto ciò che concerne i ricorsi alle sanzioni amministrative e il recupero crediti.

Ci è stata presentata da un Collega alle prese con la Municipale e, fin qui, ha dimostrato straordinarie percentuali favorevoli tra sospensive ottenute e ricorsi accolti dai GDP. E’ chiaro che non è possibile vincere sempre, l’importante è che il rapporto sia trasparente ed è per questo che è previsto un consulto gratuito nel quale l’Avvocato vi esporrà tutti i possibili risvolti del vostro eventuale ricorso.

La trovate in allegato.

Ecco, c’è chi promette miracoli per il 2015. Io vi invito a presentare l’Associazione F.A.I. Trasporto Persone ad altri colleghi per quanto abbiamo già concretamente realizzato nel 2011/2012/2013/2014. La Storia parla per noi e non abbiamo bisogno di promettere l’impossibile (solo alle prime 50 chiamate che arriveranno al numero sovraimpressione).

L’impegno non calerà mai. I risultati fin qui ottenuti sono solo frutto del lavoro e della vostra fiducia. Cresceremo ancora nel 2015 per portare altri e maggiori risultati e nuove convenzioni per migliaia di euro di risparmio ogni anno.

Buon lavoro o buon meritato riposo.

Il Presidente Francesco Artusa

Usa e seguimi su twitter. @AF_NCC